Divertente e Salutare

Regolamento

REGOLAMENTO WORKOUT

  1. Roma Nordic Walking organizza workout in ambiente naturale fuori città per permettere agli allievi di comprovare l’utilità della tecnica del vero nordic walking finlandese in ambiete naturale, boschi, motagna, mare. Ovviamente è anche un’occasione per stare a contatto con la natura, respirare aria buona, stare in piacevole compagnia e conoscere luoghi nuovi. Le nostre attività sono riservate ai tesserati. Si può essere tesserati come allievi o , semplicemente, come escursionisti. Per gli allievi la tariffa delle escursioni/workout è ridotta ad un terzo. Per gli iscritti come semplici escursionisti la tessera associativa è omaggio. I ragazzi teenagers figli/nipoti del partecipante ( allievo attivo o semplice escursionista) pagano la tariffa piena solo alla prima gita dell’anno sportivo, alle successive i ragazzi pagano la tariffa degli allievi attivi pur non frequentando gli allenamenti infrasettimanali di nordic walking. I minori devono sempre essere accompagnati da un genitore/nonno/zio che se ne fa carico. Nel caso non sia presente uno dei genitori dovrà essere autorizzato per iscritto da uno degli esercenti la potestà genitoriale che lo affida a un adulto di riferimento che si fa carico in toto del minore.
  2. Le nostre escursioni/workout hanno un numero minimo e massimo di partecipanti, anche in base alla difficoltà del percorso. La prenotazione deve avvenire entro il giovedì precedente l’uscita domenicale. I non tesserati dovranno pure compilare il modulo d’iscrizione e farlo pervenire, insieme al pagamento, entro lo stesso termine. Gli allievi attivi potranno prenotarsi pure all’ultimo momento, compatibilmente con i posti disponibili. Ovviamente avrà la precedenza chi avrà saldato il costo del workout che può richiedere spese extra, che a titolo esemplificativo e non esaustivo si indicano in pranzo, eventuale trasporto in battello, funivia, rifugio, hotel, visite guidate, biglietti d’ingresso,etc. Normalmente non ci sono spese extra e il pranzo è quasi sempre al sacco.
  3. Chi si prenota , con la sua partecipazione, accetta senza condizioni il programma della escursione/workout, il presente Regolamento e la normativa COVID19 vigente.
  4. La frequentazione della montagna e, comunque, degli ambienti naturali è soggetta a rischi che possono sempre verificarsi al di là delle precauzioni adottate, e che non sono mai azzerabili. I nostri workout prevedono sentieri turistici (T) o, al massimo escursionistici (E) secondo la tabella CAI. Pertanto, ogni partecipante si dichiara pienamente consapevole dei rischi insiti nell’escursionismo e se ne assume personalmente la responsabiltà anche per eventuali danni arrecati direttamente o indirettamente ad altri. La partecipazione a ogni escursione/workout è subordinata alla piena consapevolezza e accettazione del grado di difficoltà indicato, dislivello, tempi di percorrenza e le specifiche caratteristiche del luogo.
  5. I partecipanti devono essere muniti di abbigliamento adeguato e dell’attrezzatura idonea e necessaria secondo il tipo di escursione e la stagione. L’equipaggiamento è un importante fattore di sicurezza per sè e per il buon andamento del workout. Il direttore dell’escursione può escludere chi si presenti con abbigliamento o attrezzatura non-idonea. L’esclusione non dà diritto ad alcun rimborso. Nessuno cammina avanti al direttore/istruttore salvo sia esplicitamente, da questo, autorizzato.
  6. Ciascun workout/escursione inizia al luogo di partenza del sentiero/percorso previsto e termina col ritorno al detto punto. I partecipanti sono tenuti a raggiungere il luogo di partenza con mezzi propri. Se ci sono persone che vogliono condividere la benzina potranno avere passeggeri a bordo compatibilmente alla normativa vigente ( non solo codice della strada ma anche normativa COVID). Nè l’associazione, nè l’istruttore/direttore del workout/escursione assumono responsabilità relative al trasporto. Vige l’obbligo della puntualità non solo come forma di rispetto ma anche per disciplina sportiva.
  7. Il rapporto che si instaura tra i partecipanti è improntanto alla solidarietà. Non si tratta di una gara e, dunque, si aspetta chi dovesse attardarsi, si parla amabilmente con il rispetto l’uno dell’altro, in montagna vige il tu, in quanto siamo tutti uguali. In ogni caso ci sarà  il massimo rispetto anche in funzione dei ruoli. Per esempio nei confronti del direttore/istruttore del workout, ma anche delle eventuali figure professionali con cui si avranno rapporti ( addetti a funivie, rifugi,etc) , nonché nei confronti di persone più grandi d’età o di genitori con i figli al seguito. La solidarietà umana è un caposaldo di chi va in montagna. In montagna non ci sono estranei si salutano tutti e se richiesti si danno indicazioni precise su eventuali percorsi. Chi non sa o non è sicuro tace. Ovviamente si presta soccorso a chi è in difficoltà, il soccorso può essere semplicemente fare compagnia, aiutare a portare lo zaino etc, se è necessario un soccorso professionale si deve chiamare il 118 o eventuali numeri del soccorso locale che normalmente vengono indicati nei Parchi. quando si chiamano i soccorsi è di fondamentale importanza dare indicazioni precise del luogo dove si trova la persona da soccorrere.
  8. Ciascun partecipante ha l’obbligo di attenersi scrupolosamente alle indicazioni del direttore/istruttore del workout e di collaborare con tutta la comitiva per il buon andamento di ogni uscita. Non è ammessa la possibilità di abbandonare il gruppo o fare un percorso alternativo. Si parte tutti insieme e si torna tutti insieme. Non sono ammesse soste individuali ( vi aspetto qui) . Tutti, nessuno escluso, devono mantenere un comportamento civile, decoroso e rispettoso del direttore/istruttore , tra tutti i partecipanti, di chi lavora in montagna (ma anche al mare, etc) e dell’ambiente naturale che ci ospita. Ciascun partecipante si dichiara consapevole che è vietato raccogliere fiori, erbe, radici, e ancor meno animali selvatici ( salvo che debbano essere soccorsi e portati a un centro idoneo della Forestale o ente di protezione animali) e, che, in caso di varietà o specie protette sono previste multe anche molto alte. Si dichiara responabile dei propri rifiuti che, salvo luogo idoneo al deposito, si impegna a riportare a valle. E’ caldamente raccomandato di non lasciare rifiuti nei Rifugi anche se dotati di cestini per la spazzatura. La vita del rifugista è molto dura evitiamogli di fargli fare il netturbino.
  9. La presenza di eventuali animali al seguito, oltre ad essere consentita dalle norme locali ( se si tratta di Parco anche dalle norme del Parco), deve essere autorizzata dal direttore/istruttore, in quanto non tutti i partecipanti potrebbero gradire la presenza del cane.
  10. E’ facoltà del direttore/istruttore modificare il percorso in parte o in toto. Detta evenienza può essere determinata dalle mutate condizioni meteo, dalle eventuali condizioni del sentiero , da situazioni soggettive di qualcuno dei partecipanti. Se l’escursione dovesse essere interrotta per fatto e/o colpa di un partecipante ( ad es.  pregressa inidoneità a partecipare alla gita , comportamento inappropriato, scorretto,etc. ) detto partecipante sarà escluso dai workout per 3 mesi. Ovviamente se un partecipante si fa male per caso fortuito non gli sarà addebitata alcuna responsabilità. Diverso il caso di chi si dovesse infortunare per un comportamento inappropriato o per non essersi attenuto alle indicazioni del direttore/istruttore. A titolo esemplificativo ma non esustivo sono comportamenti imprudenti/inappropriati: camminare parlando al telefono, o anche semplicemente guardando il telefono o facendo foto/video, camminare voltandosi indietro, uso inappropriato dei bastoni, mancato rispetto delle indicazioni del direttore/istruttore, etc. Chi adotta certi comportamenti mette a repentaglio il buon andamento dell’escursione. Basta una storta per ritardare il gruppo di almeno un’ora.
  11. NORMATIVA COVID 19

I WORKOUT/GITE SONO OCCASIONI DI BENESSERE PSICOFISICO E SOCIALE !

 

Nordic Walking a Roma

Una disciplina alla portata di tutti, da praticare nei parchi di Roma, individualmente o in piccoli gruppi organizzati secondo diversi livelli. Continua →

I Benefici per la Salute

Praticare il Nordic Walking ti garantisce numerosi benefici: dal miglioramento della postura alla riattivazione del metabolismo, fino ad alleviare ansia e stress. Continua →

Contatti

Roma Nordic Walking
Cell. +39 335 8384516
Contatta via mail
www.romanordicwalking.com